Teatro degli Unanimi

Teatro degli unanimi Si trova ad Arcidosso in provincia di Grosseto. Il teatro è situato nel centro storico del paese, nella centrale piazza Cavallotti, di fronte all’imponente mole della Rocca aldobrandesca di Arcidosso. Il teatro degli Unanimi è il più antico teatro della provincia: venne infatti fondato nel 1741, e la sua prima esistenza fu…

Chiesa San Niccolò

Chiesa San Niccolò La chiesa di San Niccolò è un edificio religioso situato ad Arcidosso, nella provincia di Grosseto in Toscana. La chiesa si trova nella parte sommitale del centro, con la facciata principale che si affaccia sulla sponda sud-occidentale del poggio. La chiesa venne edificata attorno alla metà del XII secolo a navata unica,…

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo Costruzione romanico-gotica del XIII-XIV secolo, trasformata nel XVIII secolo. Nella facciata, ornata da un grande rosone, si apre un portale gotico strombato e decorato. L’interno è ad aula rettangolare conclusa da una scarsella.All’ingresso, un’acquasantiera rinascimentale e uno stendardo risalente al movimento del Viva Maria del 1799. Seguono una nicchia affrescata con la Madonna della Misericordia tra i Santi…

Fiume Albegna

Fiume Albegna L’Albegna nasce sulla sponda meridionale del Monte Buceto, rilievo montuoso che costituisce la parte sud-occidentale del cono vulcanico del Monte Amiata assieme ai più settentrionali Monte Aquilaia e Poggio all’Olmo. Il fiume scende inizialmente a valle in direzione sud, passando prima dall’abitato di Roccalbegna e scorrendo successivamente nella parte occidentale del territorio comunale…

Mura di Roccalbegna

Mura di Roccalbegna Le mura di Roccalbegna costituiscono il sistema difensivo del nucleo storico dell’omonimo borgo della provincia di Grosseto. La cinta muraria fu costruita nel corso del XIII secolo prima dai conti Aldobrandeschi e successivamente dalla Repubblica di Siena, che intervallò il perimetro con torri di avvistamento. Nel corso del 1445 furono intrapresi alcuni…

Chiesa di San Martino

chiesa di san martino La chiesa di San Martino si trova a Cana, nel comune di Roccalbegna, in provincia di Grosseto. Citata già nel 1276-1277 ed elevata al rango di pieve nel 1532,è stata riconosciuta in forme moderne nel 1970. Vi si conserva una Madonna del Confronto di gusto buccafumiano, icona assai venerata proveniente dalla…

Chiesa Santa Caterina Vergine e Martire

Chiesa Santa Caterina Vergine e Martire Santa Caterina è situata alle pendici dei poggi che dividono la valle dell’Albegna dalla valle dell’Ombrone,nell’entroterra collinare della maremma grossetana. Il centro abitato è attraversato dal fosso Borretto. Santa Caterina dista circa 40 chilometri da Grosseto e meno di 4 chilometri dal capoluogo comunale. La frazione è nominata per…

Chiesa di San Pio I

Chiesa San Pio I La chiesa di San Pio I è un edificio religioso situato a Vallerona, frazione del comune di Roccalbegna, nella provincia di Grosseto. Nel 1641 fu realizzata a Vallerona una piccola cappella dedicata alla Madonna del Carmine, e detta anche “della Visitazione”, a servizio della popolazione di quello che era un modesto…

La pietra

La Pietra Imponente formazione rocciosa posta sul lato nord-ovest dell’abitato contrapposta al Cassero si erge a sovrastare l’interno paese e la sua posizione ha dato origine al detto “Se il sasso scrocca addio alla Rocca.” Rappresenta l’elemento distintivo del borgo e contribuisce a renderne unico il suo skyline. La sua sommità, dove è presente una…

Palazzo Bichi Ruspoli

Palazzo Bichi Ruspoli La struttura corrisponde all’accorpamento di tre diversi edifici: uno di questi risale alla prima metà del XVIII secolo, la cui costruzione fu commissionata dai marchesi Bichi Ruspoli allo scultore e architetto senese Jacopo Franchini. La strutture precedente, invece, che comprende la torre e un altro edificio, risale al XIII secolo ed è…

Il Cassero

Il Cassero Posto sul contrafforte a sud-est del paese il complesso del Cassero è costituito da un piccolo edificio testimonianza dell’originaria rocca inserito in un pregevole giardino ove è presente una nicchia in pietra posta al termine del camminamento principale. Dal giardino è possibile godere di una suggestiva vista sul paese e sull’intera valle dell’Albegna.

La Cinta Muraria

La cinta muraria L’antica cinta muraria circondava in origine l’intero centro abitato congiungendo in due contrafforti del Cassero e della Pietra. Attualmente rimane interamente conservata, a valle, la porta di Maremma con un adiacente tratto murario ed a monte il complesso delle Torricelle con le due caratteristiche torri delle “Torrione” e “Colombaio.”

Reperti storici e fondi bibliotecari. A Palazzo Nerucci un nuovo allestimento che parla di preistoria

“Il futuro della memoria”. Sabato 27 maggio nello storico palazzo di Castel del Piano è stato inaugurato un nuovo allestimento  A Castel del Piano è stato un sabato ricco di storia, cultura, e significativi spunti di riflessione. A Palazzo Nerucci è stato presentato il nuovo allestimento della collezione comunale di reperti archeologici e dei fondi…

Palio del Bigonzo

A RADICOFANI UN PALIO DEDICATO ALLA MADONNA DELLE VIGNE Le quattro contrade del suggestivo borgo medievale si sfidano prima nel tiro coll’arco poi nella corsa per le tortuose vie dell’incantevole borgo Il borgo di Radicofani, situato ai piedi del Monte Amiata e attraversato dalla via Francigena, nel medioevo era diviso in quattro borghi, ognuno racchiuso…

Fortezza di Radicofani

IL MAESTOSO CASTELLO DI RADICOFANI Una rocca che domina l’intera vallata Situato alla sommità di uno sperone di roccia basaltica di 896 metri, il castello, o rocca, di Radicofani, domina il paese sottostante e la Val D’Orcia. Radicofani e la sua rocca si inseriscono all’interno di un contesto artistico, paesaggistico e storico che va dalla…

La Rocca

LA STORIA DELLA ROCCA DI PIANCASTAGNAIO  Ancora oggi la fortificazione splende Fin dall’XI° secolo l’area della Toscana meridionale attorno al castello di Piancastagnaio fu oggetto della politica espansionistica della potente famiglia comitale degli Aldobrandeschi e tutto il territorio è ricco di testimonianze storiche legate al loro potentato. Come quasi sempre parlando dei possedimenti Aldobrandeschi anche Piancastagnaio…

L’Olivone di Fibbianello

LA BELLISSIMA STORIA DELL’OLIVONE DI FIBBIANELLO Si tratta di un olivo di 24 metri di altezza che nel 1998 fu dato alle fiamme ma che, malgrado distrutto, non è morto e nel tempo dai suoi rami sono rinati altri olivi  I paesi dell’Amiata sono scrigni di storie da conservare e raccontare. Quella dell’Olivone di Fiabbianello…