Sull’Amiata è tempo di funghi ecco le 5 regole del buon “fungaiolo”

Sull’Amiata è iniziata la stagione dei funghi ed è importante conoscere poche e importanti regole da rispettare Dopo un’estate torrida, con settembre sono arrivate le prime piogge e sull’Amiata ha fatto capolino un clima piacevolmente autunnale. Un periodo questo che per la nostra montagna si traduce in colori spettacolari, odori unici e frutti eccezionali. Tra le…

Ecco 5 buoni motivi per amare l’autunno sul Monte Amiata

Sull’Amiata è tempo di profumi, odori e colori unici “L’autunno è una seconda primavera” diceva Albert Camus e non esiste forse frase più calzante dello scrittore francese da ricordare in questi giorni sull’Amiata. Una montagna, questa, dai sapori autentici, colori unici e profumi assai particolari che proprio in questa stagione esprimono il massimo della loro…

Il principe della tavola si veste di Bianco. Anche sull’Amiata, fino a dicembre è caccia al tartufo più pregiato

Amiata terra di castagne, funghi, olio e…tartufi. Fino a dicembre è caccia al “Bianco” Dal Bianco al Nero Pregiato, dall’Uncinato allo Scorzone, dal Moscato al Brumale, sono queste alcune delle nove specie commestibili di tartufo presenti sul Monte Amiata. Famoso perlopiù per sue tipiche castagne, gli ottimi funghi porcini e i pregiati oli, alcune volte…

un ciclista percorre un sentiero di montagna

Antiche miniere e boschi famosi per i tartufi. Un viaggio in mountain bike (o ebike) tra i sentieri dell’antico vulcano

  Il monte Amiata è il luogo ideale dove praticare il cicloturismo tanto che sono sempre di più e sempre più attrezzati le stazioni dove poter noleggiare mountain bike o ebike. Proprio a Castell’Azzara, il borgo che rispetto agli altri villaggi sorge sulle estremità dell’antico vulcano, è possibile da pochi giorni noleggiare le biciclette con…

Una nonna e una nipote a fare insieme la salsa di pomodo

Tutti intorno al tavolo di cucina a fare la salsa di pomodoro. Una tradizione che sull’antico vulcano non passerà di moda

Ci mettevamo intorno a un grande tavolo, spesso era quello della nonna,  e ognuno aveva il suo compito. Per tutti c’era qualcosa da fare e che io ricordi è stato il lavoro più piacevole che ho fatto fino ad oggi. Oggi ci lasciamo andare a un breve capitolo amarcord, quando cioè arrivava l’agosto di qualche…